di Luca Usoni 

Durante il mio soggiorno estivo a Miami per il programma Doppio Diploma ho avuto modo di visitare l’università (UM) e l’esperienza è stata veramente molto interessante.

Sin da quando ho messo piede nell’edificio centrale mi sono accorto dell’ enormità di questo ateneo, in cui la modernità si fonde con la natura. Alberi, prati e animali si intrecciano con la grandezza e l’eleganza di questo posto, rendendolo un luogo piacevole in cui vivere e studiare in tranquillità, in cui stringere nuove amicizie. Oltre ad essere un posto molto piacevole in cui trascorrere la maggior parte del proprio tempo, l’università è ricca di centottanta programmi di studio che spaziano dall’ambito artistico e musicale a quello scientifico ed economico. All’interno del campus vi è una vasta gamma di locali in cui soddisfare ogni necessità, come una libreria fornita di ogni tipo di lettura, luoghi dedicati allo studio, una palestra con attrezzature per tenersi in forma e addirittura uno Starbucks.

Non tutto è oro, però, ciò che luccica. Purtroppo per accedere a tutti questi servizi bisogna pagare un prezzo altissimo, per essere più precisi $47,040 per partecipare alle solo lezioni, mentre se si vuole vivere appieno la vita da universitario americano e usufruire del dormitorio e di tutti i servizi disponibili si devono sborsare $69,087 all’anno.

Attualmente sono in quinta e ho ancora un’idea alquanto vaga di ciò che farò dopo la maturità. Il mio pensiero a riguardo era di iniziare e conseguire una laurea breve in un’università italiana e in seguito concludere il ciclo di studi in un’università all’estero, preferibilmente negli United States, ma dopo essermi reso conto dei costi del College ci sto ripensando…sperando in una borsa di studio.